Scholia Minora in Homerum

Diretto da Franco Montanari
Collaboratori: Paola Ascheri, Davide Muratore
Università degli studi di Genova   unige



Dettagli papiro

P.Oxy. 44 3207

Scholia Minora a Il. 1 Il. 1, 4-18
Cod. pap. sec. IIIP Oxyrhynchus
Luogo di conservazione: Oxford, Sackler Library, Papyrology Rooms.

Repertori: Raffaelli 1984, Il. 004; Homerpapyri(CHS) h005; Mertens-Pack3 1159.1; LDAB 2022.
Edizioni: Carter Philips 1971; poi in P.Oxy. XLIV (1976), pp. 192-193.
Riproduzioni: Carter Philips 1971, tav. a p. 95; on-line presso «POxy: Oxyrhynchus online» (http://www.papyrology.ox.ac.uk/POxy/; link infra).
Cm. 20,4 x 6,4. Il codice papiraceo contiene Scholia minora, disposti su due colonne affrontate. I lemmi sono separati dagli interpretamenta tramite i due punti e gli interpretamenta sono rientrati quando proseguono nel rigo seguente il lemma. La colonna di scrittura è mutila a sinistra nella faccia transfibrale (recto), a destra nella faccia perfibrale (verso), ma è completa in alto e in basso: si riscontra infatti continuità tra le due facciate. Non ci sono segni di lettura. Le tracce di inchiostro sul margine esterno della faccia transfibrale non sembrano avere relazione con gli Scholia. La scrittura è una onciale rotonda, chiara soprattutto sulla faccia perfibrale (verso).

  • Immagine 150dpi    P.Oxy. 44.3207v
  • Immagine 150dpi    P.Oxy. 44.3207r